Dopo l’estate, Milano dalla moda all’arte

Con la fine dell’estate e delle vacanze, tornano i grandi appuntamenti di Milano e non si può non iniziare, ovviamente, dalla settimana della moda.

Dopo le settimane di New York e Londra, l’evento di fama mondiale arriverà, come tradizione, nella città della Madonnina, per poi trasferirsi a Parigi. Dal 19 al 25 settembre, le più grandi firme della moda internazionale, come gli italiani Armani, Versace, Gucci, Prada, Fendi e Dolce&Gabbana, presenteranno le loro collezioni donna primavera estate 2013. Come ogni anno, è grande l’attesa per le oltre 170 sfilate che mostreranno al mondo le ultime tendenze e vedranno le più belle top model del momento calcare le prestigiose passerelle, fra gli altri, di Palazzo Giureconsulti, Palazzo Clerici e Palazzo Filologico. La settimana della moda rappresenta un’occasione unica per vivere il fermento cosmopolita e il carattere trendy della città e vedrà numerosi party organizzati nei locali più esclusivi. Un consiglio per chi è intenzionato a prenotare un hotel a Milano nei giorni dell’evento: fare in fretta!

Si conclude, invece, venerdì 21 settembre, il Festival del cinema di Milano, che presenta, oltre ai lungometraggi e ai corti in concorso, una retrospettiva dedicata al regista Terry Gilliam. La cultura a Milano continua poi il 24 settembre, alla Scala, con un concerto imperdibile: uno dei più celebri direttori d’orchestra al mondo, Zubin Mehta, dirige l’Orchestra Filarmonica della Scala, che eseguirà sinfonie di Schubert e Bruckner. Qualche giorno più tardi, il 2 ottobre, sarà la volta, invece, della regina della musica pop, Lady Gaga.

Per gli appassionati d’arte, poi, non mancano, come sempre, mostre di grande importanza. A Palazzo Reale, dopo il grande successo di “Il tempo delle ninfee” di Monet, è il turno di Pablo Picasso, che torna a Milano con più di 200 opere: disegni, dipinti, sculture e fotografie per un viaggio cronologico nel percorso del grande artista spagnolo. La mostra su Picasso durerà dal 20 settembre fino al 6 gennaio 2013 e propone alcuni capolavori come “Uomo con il mandolino”, “Due donne che corrono sulla spiaggia”, ”Paul come Arlecchino” e “La supplicante”.

Gli amanti della fotografia, invece, possono dirigersi alla Galleria Carla Sozzani e allo Spazio Forma: la prima presenta, fino al 4 novembre, una retrospettiva di Peter Lindbergh, mentre il secondo inaugura il 19 settembre una delle esposizioni più commoventi dell’anno, Infanzia in pericolo di Luca Catalano Gonzaga.

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica