Università Milano Bicocca, Statale, Cattolica, Bocconi



La città di Milano è da sempre un punto di riferimento importantissimo dal punto di vista culturale, con una ricca e variegata offerta didattica soprattutto per quanto riguarda la formazione universitaria, accademie specializzate, master di primo e secondo livello e istituti privati di grande prestigio riconosciuti anche all’estero. Le principali Università, quelle più conosciute e frequentate, sono complessivamente quattro tra pubbliche e private, precisamente: Milano Bicocca e Università degli Studi di Milano (la Statale) statali e Università Cattolica del Sacro cuore (la Cattolica) e Bocconi private. Ognuna di queste differenzia la sua offerta didattica in base alle classi in cui con il passare del tempo si è specializzata, oltre che in base ai costi di iscrizione e tariffe annuali.

La Bicocca, che si trova lontano dal centro di Milano, nelle ex fabbriche di Greco Pirelli, è molto frequentata per i suoi corsi di laurea di Economia, Comunicazione, Mediazione Linguistica e anche Medicina, e soprattutto dagli studenti che abitano nella zona nord est di Milano o nell’hinterlnad monzese e della Brianza. Considerando invece le Università più storiche di Milano, fondate prima del 1900 e frequentate da personaggi illustri e menti eccelse milanesi, il cuore è costituito dalla Statale, proprio nei pressi del Duomo e costruita sulle fondamenta dell’ex ospedale maggiore di Milano. Qui l’offerta si focalizza sulle facoltà prettamente umanistiche come Lettere e Filosofia e Scienze della Comunicazione, che in questi ultimi anni sta prendendo sempre più piede tra le matricole. Tante anche le attività extra didattiche come gruppi di studio, collettivi sociali e anche il famoso ritrovo “al chiostro” dove passare una pausa con i compagni tra una lezione e l’altra.

L’Università Cattolica si distingue chiaramente per il corpo docente, di formazione e orientamento cattolico appunto, e per il fatto di essere privata. Le facoltà offerte sono anche qui quelle umanistiche con l’aggiunta di Psicologia e Scienze dell’Educazione; l’ambiente è chiaramente legato all’impronta cattolica per cui sconsigliamo l’iscrizione a chi professa altre religioni o vuole frequentare un’università meno “vincolata”.

Per concludere, la Bocconi è il punto di riferimento più eccellente per le materie economiche, di finanza e marketing, nonché forse la più prestigiosa anche in termini di rette da pagare.