Nostalgia degli One Direction a Milano?



Dopo i due concerti sold out dello scorso fine settimana a Milano, vi mancano già gli One Direction? Se la risposta è sì continuate a leggere qui di seguito.

E pensare che non era la prima volta che sono venuto a Milano visto che già nel 2013 avevano suonato con successo, ma bisognerà aspettare ancora un po’ prima di rivedere gli One Direction a San Siro, che fare allora? Basterà leggere il libro che la casa editrice Kenness ha recentemente pubblicato, cioè Il Mondo degli One Direction. Con 35 milioni di dischi, più dei Beatles e dei Rolling Stones, i cinque ragazzi anglo-irlandesi hanno scalato in soli tre anni le vette del successo, come mai era accaduto nel mondo della pop music. Hanno sbancato dappertutto, perfino in libreria con varie biografie, ufficiali e non, e nelle sale cinematografiche con This Is Us, un film documentario in 3D che ha conquistato anche il box office italiano. La visibilità sui social network è straordinaria, i biglietti per i concerti vengono esauriti in pochi minuti. Ma che cosa c’è dietro il fenomeno One Direction, oltre a un’importante casa discografica e un’eccellente promozione mediatica? Ha cercato di scoprirlo Giorgia Romanoff, una blogger diciannovenne che non appartiene affatto alla categoria degli entusiasti, bensì diffida delle storie di successo che appaiono troppo rapide e preconfezionate. Per vederci chiaro, raggiunge i cinque beniamini a Parigi, dove si tiene un loro concerto. A tu per tu con Harry Styles e compagni, la giovane vive una straordinaria avventura tra realtà vera e virtuale, ricca di emozioni, sogni, e anche delusioni.

Il Mondo degli One Direction è anche su Facebook! www.facebook.com/IlMondoDegliOneDirection
…E non perdete il secondo libro di Giorgia Romanoff: Voglia di One Direction!

one-direction1-620x350