Il Duomo di Milano: luoghi da visitare



Se pensiamo a Milano la prima cosa che ci viene in mente, probabilmente dopo le sfilate d’alta moda, è sicuramente il Duomo. Simbolo della “capitale del nord” d’Italia, il Duomo è la prima tappa di qualsiasi giro, turistico e  non, per la città, non solo per la sua bellezza architettonica ma anche perché rappresenta il vero cuore di Milano in tanti suoi aspetti, culturale, sociale, turistico ecc… Il Duomo è aperto al pubblico e si può visitare gratuitamente tutti i giorni; un piccolo supplemento di un paio di euro vi permette invece di salire la lunga scalinata che porta sulle cime della struttura e di godere della splendida vista sulla città.

Ma naturalmente intorno al Duomo ci sono tanti altri luoghi non solo da visitare ma anche da vivere: è il caso ad esempio del Teatro Alla Scala, che si trova proprio alla fine di Galleria Vittorio Emanuele ed è raggiungibile dal Duomo a piedi. Facendo qualche passo in più si può proseguire verso il Museo d’Arte Contemporanea e Palazzo Reale, che ospitano durante tutto l’anno importanti mostre d’arte ed eventi; da non perdere poi la Pinacoteca di Brera, non solo per le opere che si possono ammirare all’interno ma anche per l’intero “quartiere degli artisti” fatto di piccole vie e bar storici dove ci si può ritrovare e bere degli ottimi e rinomati aperitivi all’insegna della cultura. Durante la stagione estiva, e anche d’inverno, i turisti affollano non a caso anche il Castello Sforzesco, affascinante anche da visitare alla sera con le fontane illuminate e i suoi splendidi giardini. Se siete arrivati a Milano in treno, fermatevi anche a vedere la Stazione Centrale, completamente ristrutturata negli ultimi anni e arricchita anche da tanti negozi dove fare shopping!