Efficienza energetica: da Roma a Milano il modello vincente per tutti



Milano con le sue strutture energivore che divorando aria condizionata e illuminazione più che in altre città italiane è forse la rappresentazione più evidente della sfida che attende tutti i Paesi occidentali nei prossimi anni: l’efficientamento energetico attraverso l’ammodernamento delle strutture già esistenti e l’eliminazione degli sprechi.

Ed è proprio Milano a ospitare il 10 giugno 2014 il Forum di Efficienza Energetica, presso il Grand Visconti Palace, che vede in prima linea Francesco Campaniello, direttore generale di Avvenia (www.avvenia.com), l’azienda romana leader nel settore dell’efficienza energetica. Al centro dell’edizione 2014 di questo prestigioso Forum di Efficienza Energetica numerosi approfondimenti e dibattiti sugli orientamenti normativi europei, sulle novità e sulle misure correlate al recepimento della Direttiva UE in Italia e sulle strategie di efficientamento energetico delle aziende che stanno implementando un sistema di gestione dell’energia, con particolare riferimento a leve, priorità, processi e modelli di business e di finanziamento. Insieme a Francesco Campaniello, in rappresentanza di Avvenia, interverranno altri prestigiosi operatori del settore, top manager, imprenditori, ricercatori e amministratori pubblici del settore dell’efficienza energetica. Tutti insieme per promuovere il modello della White Economy, convinti di quanto gli investimenti in efficienza si ripaghino da soli e generino competitività e molti altri co-benefici in tempi brevissimi.

«Il timing è fondamentale per non perdere la sfida» commenta Francesco Campaniello, la cui azienda è in prima linea fin dall’inizio su quella che è oggi diventata una priorità nel dibattito politico interno e internazionale. Fondata nel 2001, Avvenia è stata infatti tra le prime, già a partire dal 2005, a operare nel campo dei Titoli di Efficienza Energetica, contribuendo a ridurre l’impatto ambientale delle aziende e a liberare risorse che, in un momento di crisi e di contrazione dei bilanci, sono indispensabili per potere ripartire. Per l’azienda romana, conosciuta anche per il suo slogan «the energy innovator», l’efficienza energetica è la chiave di volta per sbloccare il grande potenziale nascosto dell’Italia.

milano